Attenzione: i documentari sono disponibili per il download gratuito, basta cliccare su "DOWNLOAD". Se occorresse cambiare i DNS clicca qui sotto per sapere come fare.

domenica 5 luglio 2020

Bob Lazar Area 51 & Dischi Volanti ( Bob Lazar Area 51 & Flying Saucers )

Negli anni '80 la sua testimonianza fece scalpore: aveva lavorato nell'Area 51 ed era testimone della retroingegneria applicata a navi aliene al fine di carpirne i segreti soprattutto riguardo il sistema energetico e la propulsione. Parecchi documenti originali di quel periodo sono visibili anche su questo blog, nelle puntate della serie di documentari "Ufo Dossier". Da allora si è parlato e scritto molto in merito, tra chi si professava assolutamente certo di quanto asseriva Bob e chi invece lo credeva l'ennesimo millantatore. Ma oggi dove si trova, cosa fa e cosa può ancora dirci riguardo quella vicenda? E' ancora in grado di confermare tutto? Per chi ancora non lo conoscesse, questa è la storia di Bob Lazar.

venerdì 1 maggio 2020

LIBRO CONSIGLIATO: Marcello Pamio - Vaccinazioni: Armi Chimiche Contro Il Cervello E L’Evoluzione Dell’Uomo - Uno Editori - ISBN 978-88-99912-55-0

Marcello Pamio: scrittore, insegna nutrizione in diverse scuole di Naturopatia. Dal 1999 gestisce il sito internet www.disinformazione.it. È autore di diversi saggi di successo, tra cui "Il Lato Oscuro del Nuovo Ordine Mondiale", "Manifesto contro la televisione", "Diabete, La vita inizia prima della nascita" (scritto insieme a Marisa Bettio). Con Revoluzione Edizioni ha già pubblicato "La fabbrica dei malati".


"Nel futuro si eliminerà l'anima per mezzo di farmaci. Come oggi si vaccinano le persone contro questa o quella malattia, così in futuro si vaccineranno i bambini con una sostanza che li renderà immuni dall'essere soggetti alla ''follia'' della vita spirituale". Ecco cosa disse durante una conferenza il 27 ottobre del 1917 lo scienziato e filosofo Rudolf Steiner sui vaccini. Il libro inizia dalla definizione di "arma chimica" data dalle Nazioni Unite e passa poi alla nascita del CDC, il Center for Disease Control and Prevention, l'ente governativo che interviene per primo in tutti i casi di epidemie e che, magicamente, possiede più brevetti vaccinali al mondo. Per comprendere pienamente la strategia vaccinale è fondamentale sapere come avviene la sperimentazione clinica dei farmaci in generale e dei farmaci pediatrici. Oggi pochi sanno che i bambini sono cavie inconsapevoli perché almeno il 70% dei farmaci pediatrici viene testato solo su adulti e non sui bambini. Per i vaccini è ancora peggio. Viene sottolineato che i farmaci (tra cui i vaccini) sono una delle prime cause di morte al mondo occidentale. Cosa contengono i vaccini? Centinaia di sostanze chimiche tra cui agenti patogeni virali o batterici, metalli tossici, antibiotici, frammenti di DNA di feti umani abortiti e DNA animale oltre ad altre sostanze protette da brevetti e segreti industriali. Tutta questa chimica cosa può provocare nel corpo in formazione dei neonati? Secondo gli esperti niente perché i vaccini sono considerati i farmaci più sicuri che esistano. La realtà, come sempre, è assai lontana. Quindi i vaccini sono così voluti e imposti dal Sistema non tanto per sconfiggere le malattie infettive e proteggere i bambini dalle stesse ma per bloccare e/o impedire l'evoluzione delle coscienze. Un libro attualissimo che analizza i rischi di una pratica medica massificata e generalizzata dove non si tiene conto del singolo individuo ma solo degli interessi che vi sono a monte. Interessi economici ma non solo.

mercoledì 1 aprile 2020

Paziente Diciassette ( Patient Seventeen )

Un dolore alla gamba ed un fastidio, qualcosa sotto pelle che sembra essersi infilato da molto tempo. E poi i ricordi: strani e terrificanti sogni, poco definiti come tutti i ricordi che lasciano, eppure così reali. Inizia così la storia del paziente numero diciassette che, una volta incontrato il dottor Roger Leir, scoprirà di avere avuto nella sua gamba qualcosa di molto insolito. Quello dei rapimenti alienti è un tema molto ricorrente in tutti gli ambiti dell'ufologia che ha dato vita, più recentemente, al ritrovamento dei presunti impianti nel corpo di molti addotti. In questo caso potremo essere spettatori e partecipi, passo passo insieme al paziente diciassette, di ciò che sarà scoperto in merito a questo misterioso oggetto.

venerdì 6 marzo 2020

Bilderberg: La Pellicola ( Bilderberg: The Movie )

Daniel Estulin ha pubblicato diversi libri in merito all'ormai famoso Club Bilderberg. Questo è il documentario sul medesimo tema: l'élite mondiale che controlla il mondo dietro la rassicurante facciata dei governi eletti democraticamente. Il Club si riunisce annualmente presso grandi alberghi in grado di ospitare tutti gli ospiti convocati, solo in parte sempre gli stessi, ed ha il compito di dibattere sulle tematiche più attuali al fine di imprimere la direzione voluta alle decisioni che verranno prese in seguito presso le singole istituzioni statali. Ovviamente, questi consessi si tengono a porte rigorosamente chiuse, sorvegliati dalle forze dell'ordine e dalla propria forza di vigilanza che impediscono qualunque ingerenza esterna, sia essa filmare i partecipanti o anche solo avvicinarsi alla struttura che ospita l'evento. Ospiti del club sono di volta in volta banchieri, imprenditori, politici ma anche giornalisti, cantanti ed esponenti più o meno conosciuti della società perchè possano fornire le proprie conoscenze e farsi soprattutto carico di quanto sarà poi deciso.
Una leggenda? Putroppo sembra di no.

sabato 1 febbraio 2020

LIBRO CONSIGLIATO: Enzo Pennetta - Inchiesta Sul Darwinismo - Cantagalli - ISBN 978-88-82726-44-7

Enzo Pennetta è laureato in Biologia e in Farmacia, docente di scienze naturali è impegnato nella didattica delle scienze e dei processi culturali.


La rivoluzione scientifica iniziata all'alba del XVI secolo era destinata a segnare un cambiamento profondo nella storia europea. In Inghilterra Francis Bacon pensava ad una scienza al servizio del potere. Il nascente impero britannico, ispirandosi all'utopia proposta da Bacon nella "Nuova Atlantide" e alla successiva visione del "Leviathan" di Thomas Hobbes, si dotava nel 1660 dello strumento adatto: la Royal Society. Quando nel XIX secolo la teoria economica di Thomas Malthus venne fatta propria dall'Inghilterra coloniale e capitalista, il naturalista Charles Darwin la pose come fondamento della sua teoria sull'origine delle specie conferendole dignità scientifica. Da quel momento la teoria darwiniana avrebbe costituito un paradigma indissolubilmente legato alle dinamiche imperialistiche e neoimperialistiche veicolate anche attraverso le politiche ONU. Una teoria scientifica che per questo motivo è stata "blindata" dalla Royal Society e da altre istituzioni impedendo che potesse essere seriamente messa in discussione.