Sei il benvenuto, in questo blog troverai numerosi documentari che hanno come unico scopo la ricerca della verità. Ti invito a consultarli liberamente ed a commentarli: buona visione.
Attenzione: tutti i documenti proposti sul blog sono sempre attivi, se alcuni di essi risultassero invece non attivi, non funzionanti o del tutto invisibili potrebbe essere necessario cambiare i DNS, se non sai come fare clicca qui sotto.

Per vedere i documentari con la pubblicità basta cliccare su "Close ad and continue as Free User" e poi su "Start the video" chiudendo i pop-up che si apriranno. Sono certo che capirete che questo mi permette di mantenere i video on-line gratuitamente. Consiglio l'uso del componente aggiuntivo Adblock Plus o similare che vi permetterà di togliere automaticamente tutta la pubblicità. I documentari sono tutti disponibili per il download gratuito, basta cliccare sul pulsante.

giovedì 30 aprile 2015

Ilaria Alpi L’Ultimo Viaggio

Somalia, 1994, una guerra civile sta dilaniando il paese. Ilaria Alpi, giornalista del TG3, riceve una telefonata e si reca ad un appuntamento assieme all’operatore Miran Hrovatin. Entrambi vengono assassinati in un vero e proprio agguato. In quel periodo la Somalia riceveva “aiuti umanitari” civili e militari in quantità dall’Italia soprattutto in forma di infrastrutture ed opere civili, sempre fallimentari o semplicemente concettualmente sbagliate, che creavano un particolare flusso di denaro verso quel paese: un flusso che si disperdeva in rivoli sempre più nascosti e fuori controllo. C’era poi un secondo flusso di beni verso la Somalia, un fiume di armi che servivano ai signori della guerra per imporre la propria forza sugli altri, pagate concedendo parte dei loro territori allo stoccaggio di rifiuti tossici e radioattivi. E poi un altro flusso di armi ancora, in arrivo dagli Stati Uniti e non destinato alla Somalia ma ad alimentare un’altra guerra civile che infiammava l’Europa. In mezzo a tutto questo Ilaria è un vero reporter che fa tante domande, troppe domande ed è scomodo per tutti: americani, italiani, signori della guerra locali, CIA e Gladio. E proprio Gladio è forse implicata nella sua morte tramite Giuseppe Cammisa, soprannominato “Jupiter”, braccio destro di Francesco Cardella, co-fondatore della comunità siciliana Saman, il cui altro socio fondatore, Mauro Rostagno, è stato ucciso forse perché testimone proprio di un traffico internazionale di armi.

giovedì 16 aprile 2015

Ma Che Bip Sappiamo Veramente? ( What The Bleep Do We Know? )

Che cosa è veramente reale? Che cos’è la realtà? Il mondo è davvero qualcosa di solido come sembrano dirci i nostri sensi? Come interagisce il cervello con il mondo esterno? Da quando nasciamo siamo continuamente sottoposti a condizionamenti mentali che creano una struttura, all’interno di noi stessi, una chiave di decodifica. Questa chiave è in grado di modificare la nostra percezione e fa sì che noi ci accorgiamo solo di ciò che rientra nella sua struttura. Ad esempio i nosti visori, gli occhi, mandano continuamente al cervello una miriade di informazioni delle quali solo una parte vengono assimilate in modo “cosciente”: vediamo solo ciò che crediamo sia possibile. Si racconta che quando le navi di Colombo arrivarono nei pressi della costa, gli indiani d’America non riuscivano a vederle perché completamente diverse da ciò che avevano visto prima, lo sciamano si accorse però che l’oceano era increspato e dopo una lunga osservazione riuscì finalmente a vederle, grazie alla fiducia che tutti nutrivano in lui riuscirono a vederle così anche gli altri indiani. Quindi, potremmo essere in qualche modo in grado di influenzare la realtà con il pensiero? E’ possibile influenzare la creazione del proprio futuro?

sabato 4 aprile 2015

Il Mondo Secondo Monsanto

La Monsanto è una multinazionale americana che si propone come “compagnia agricola” in grado di “aiutare gli agricoltori a produrre alimenti più sani riducendo l’impatto ambientale dell’agricoltura”, allo stesso tempo è la produttrice del 90% degli OGM nel mondo. Ha prodotto in passato il famoso “agente arancio”, oli chimici industriali vietati negli anni ‘80 ed i policlorobifenili, prodotti estremamente tossici. Oggi il suo prodotto di punta si chiama Roundup, un erbicida creato per essere utilizzato proprio con le coltivazioni OGM, soprattutto la soia, mai stato seriamente sperimentato e passato indenne da qualunque controllo rigoroso grazie al ministro dell’agricoltura sotto l’amministrazione di Bill Clinton, Dan Glickman, che per sua stessa ammissione non ha potuto fare altro che chiudere entrambi gli occhi. L’amministrazione americana ha prodotto infatti ciò che è diventato un assioma universale: ha considerato gli OGM uguali ai prodotti naturali sulla base del fatto che, anche avendo un DNA modificato, gli OGM hanno pur sempre un DNA e, da sempre, l’uomo consuma sostanze che hanno un DNA, quindi non può essere pericoloso. Tutto qui, questo è il motivo per cui, se ne dubitate e sarete contro gli alimenti geneticamente modificati, sarete considerati soggetti reazionari ed antiprogressisti. Ancora non vi basta? Allora guardatevi questo documentario ed entrate anche voi nel fantastico mondo di Monsanto.

domenica 22 marzo 2015

Masaru Emoto - Lo Spirito Dell'Acqua

Masaru Emoto (22 luglio 1943 – 17 ottobre 2014) ha studiato per anni la relazione tra l’acqua ed il pensiero. Secondo Masaru infatti l’acqua verrebbe influenzata dall’energia che la circonda, positiva o negativa che sia, a tal punto che, portata al congelamento, i suoi cristalli risulterebbero armoniosi e simmetrici se influenzata da “energie positive” oppure completamente disordinati se sottoposta a “forze negative”. Non solo, era convinto che la memoria dell’acqua potesse avere effetti curativi sull’uomo, anch’esso composto in gran parte dello stesso liquido, e fosse in grado di guarirlo anche da patologie gravi. Questa è un’intervista realizzata allo studioso giapponese qualche anno fa.

mercoledì 4 marzo 2015

Paolo Barnard - Il Trattato Di Lisbona

La Costituzione italiana non è più sovrana, così come il governo, il parlamento, le leggi italiane. Persino noi, non siamo più davvero italiani. Come mai? Nel 1957 l’Europa inizia ad assomigliare a quella di oggi grazie al “Trattato di Roma”, nel 1967 diventa Comunità Europea, nel 1979 si elegge il primo Parlamento europeo concretizzando una unione non più solo economica ma anche politica, con il trattato di Maastricht del 1993 si sancisce una moneta comune, tutto procede e si arriva anche alla stesura di una prima Costituzione Europea che viene bocciata nel 2005 da Francia e Olanda ma nel 2007 si firma una nuova carta costituzionale a Lisbona ( il “Trattato di Lisbona” ) che non sarà più sottoposta al giudizio dei cittadini europei ma sarà equiparata ad una vera e propria Costituzione tanto che Valéry Giscard d’Estaing, ex presidente della repubblica francese, ed uno dei co-autori dell’attuale Unione Europea, dichiarò nel 2007: “Il Trattato di Lisbona è uguale alla Costituzione, solo il formato è differente per evitare i referendum”. Ma che cos’è esattamente il Trattato di Lisbona e come influisce sulla vita degli europei? Che cos’è in pratica la Commissione Europea e come vengono eletti i suoi membri? Perchè il parlamento europeo ha così poco potere? Cos’è la “libera concorrenza senza distorsioni”? Come viene considerata la tutela della salute dei cittadini europei? Cosa accadrebbe se in Europa fosse dichiarato lo “stato di crisi”? Ci sarà davvero più giustizia in un’Europa più potente? Decidete di spendere 50 minuti della vostra vita per vedere questo filmato e potrete guardare in faccia la vera Europa: vi piacerà ancora come prima?