Sei il benvenuto, in questo blog troverai numerosi documentari che hanno come unico scopo la ricerca della verità. Ti invito a consultarli liberamente ed a commentarli: buona visione.
Attenzione: i documentari sono tutti disponibili per il download gratuito, basta cliccare sul pulsante. Se occorresse cambiare i DNS clicca sul pulsante qui sotto per sapere come fare.

domenica 19 luglio 2015

Giganti Il Mistero E Il Mito ( Giants The Mistery And Myth )

“C'erano i giganti a quei tempi sulla Terra e quando i figli di Dio si unirono alle donne e queste partorirono loro dei figli, questi sono gli eroi dell'antichità, uomini famosi” - Genesi, capitolo 6, versetto 4. Ovunque nel mondo si tramandano storie di un'antica stirpe di giganti che sarebbe vissuta sulla Terra in tempi remoti. Lo stesso libro della Genesi ne parla ma il mondo accademico così come quello religioso hanno sempre catalogato queste storie come leggende, come sempre fanno queste due “caste” che mettono in rilievo come fatti assolutamente veri solo ciò che fa loro comodo ed è funzionale al sistema. Eppure ci sono molti reperti che avvalorano questi miti e li spingono invece su un piano più realistico, storicamente ed archeologicamente. Ad esempio, nel Midwest americano sembra siano stati trovati scheletri che non solo possiedono una statura inusuale ma hanno anche una conformazione particolare come doppie file di denti e sei dita. Inutile dire che questi reperti, se sono esistiti, sono ovviamente spariti a favore della solita catalogazione dell'accaduto sotto la voce “leggenda”. Quindi è tutto? Abbiamo a nostra disposizione solo voci, ritagli di giornale e testimonianze di persone ormai defunte? Fortunatamente no, le prove sono disseminate su tutto il pianeta ed alcune sono veramente significative, per iniziare a scoprirle vi basta semplicemente dare un'occhiata a questo documentario.

venerdì 29 maggio 2015

Citizenfour

Nel dicembre del 2012, una fonte anonima contatta Gleen Greenwald, giornalista di “The guardian”, ma la corrispondenza va in stallo quasi subito perché la fonte ha paura di essere intercettata. Un mese dopo Gleen inizia a ricevere messaggi di posta elettronica criptati: “Mi chiedi perché ho scelto te. Non l’ho fatto io, lo hai fatto tu.” Così hanno inizio le sconcertanti rivelazioni di Edward Snowden, dipendente della Booz Allen Hamilton, sul modo in cui tutto ciò che ci appartiene, tutta la nostra vita, le nostre passioni, i nostri spostamenti, le nostre abitudini, i nostri affetti siano costantemente spiati, registrati, analizzati ed archiviati in strutture alla “grande fratello orwelliano” chiamate in realtà “Stellarwind” (situato a Bluffdale, Utah, Stati Uniti) o “Tempora” (situato nel Regno Unito). Nonostante tutte le promesse di Barack Obama il mondo non sta solo continuando nella direzione impressa dai suoi predecessori ma questo invisibile sistema di controllo oppressivo sta via via diventando sempre più potente. Un sistema del quale impareremo cosa siano le SSO (operazioni da fonti speciali), l’XKEYSCORE (un sistema per fare ricerche all’interno di tutte le comunicazioni), il PRISM, il GCHQ, l’UDAQ ed il POTUS.

giovedì 30 aprile 2015

Ilaria Alpi L’Ultimo Viaggio

Somalia, 1994, una guerra civile sta dilaniando il paese. Ilaria Alpi, giornalista del TG3, riceve una telefonata e si reca ad un appuntamento assieme all’operatore Miran Hrovatin. Entrambi vengono assassinati in un vero e proprio agguato. In quel periodo la Somalia riceveva “aiuti umanitari” civili e militari in quantità dall’Italia soprattutto in forma di infrastrutture ed opere civili, sempre fallimentari o semplicemente concettualmente sbagliate, che creavano un particolare flusso di denaro verso quel paese: un flusso che si disperdeva in rivoli sempre più nascosti e fuori controllo. C’era poi un secondo flusso di beni verso la Somalia, un fiume di armi che servivano ai signori della guerra per imporre la propria forza sugli altri, pagate concedendo parte dei loro territori allo stoccaggio di rifiuti tossici e radioattivi. E poi un altro flusso di armi ancora, in arrivo dagli Stati Uniti e non destinato alla Somalia ma ad alimentare un’altra guerra civile che infiammava l’Europa. In mezzo a tutto questo Ilaria è un vero reporter che fa tante domande, troppe domande ed è scomodo per tutti: americani, italiani, signori della guerra locali, CIA e Gladio. E proprio Gladio è forse implicata nella sua morte tramite Giuseppe Cammisa, soprannominato “Jupiter”, braccio destro di Francesco Cardella, co-fondatore della comunità siciliana Saman, il cui altro socio fondatore, Mauro Rostagno, è stato ucciso forse perché testimone proprio di un traffico internazionale di armi.

giovedì 16 aprile 2015

Ma Che Bip Sappiamo Veramente? ( What The Bleep Do We Know? )

Che cosa è veramente reale? Che cos’è la realtà? Il mondo è davvero qualcosa di solido come sembrano dirci i nostri sensi? Come interagisce il cervello con il mondo esterno? Da quando nasciamo siamo continuamente sottoposti a condizionamenti mentali che creano una struttura, all’interno di noi stessi, una chiave di decodifica. Questa chiave è in grado di modificare la nostra percezione e fa sì che noi ci accorgiamo solo di ciò che rientra nella sua struttura. Ad esempio i nosti visori, gli occhi, mandano continuamente al cervello una miriade di informazioni delle quali solo una parte vengono assimilate in modo “cosciente”: vediamo solo ciò che crediamo sia possibile. Si racconta che quando le navi di Colombo arrivarono nei pressi della costa, gli indiani d’America non riuscivano a vederle perché completamente diverse da ciò che avevano visto prima, lo sciamano si accorse però che l’oceano era increspato e dopo una lunga osservazione riuscì finalmente a vederle, grazie alla fiducia che tutti nutrivano in lui riuscirono a vederle così anche gli altri indiani. Quindi, potremmo essere in qualche modo in grado di influenzare la realtà con il pensiero? E’ possibile influenzare la creazione del proprio futuro?

sabato 4 aprile 2015

Il Mondo Secondo Monsanto

La Monsanto è una multinazionale americana che si propone come “compagnia agricola” in grado di “aiutare gli agricoltori a produrre alimenti più sani riducendo l’impatto ambientale dell’agricoltura”, allo stesso tempo è la produttrice del 90% degli OGM nel mondo. Ha prodotto in passato il famoso “agente arancio”, oli chimici industriali vietati negli anni ‘80 ed i policlorobifenili, prodotti estremamente tossici. Oggi il suo prodotto di punta si chiama Roundup, un erbicida creato per essere utilizzato proprio con le coltivazioni OGM, soprattutto la soia, mai stato seriamente sperimentato e passato indenne da qualunque controllo rigoroso grazie al ministro dell’agricoltura sotto l’amministrazione di Bill Clinton, Dan Glickman, che per sua stessa ammissione non ha potuto fare altro che chiudere entrambi gli occhi. L’amministrazione americana ha prodotto infatti ciò che è diventato un assioma universale: ha considerato gli OGM uguali ai prodotti naturali sulla base del fatto che, anche avendo un DNA modificato, gli OGM hanno pur sempre un DNA e, da sempre, l’uomo consuma sostanze che hanno un DNA, quindi non può essere pericoloso. Tutto qui, questo è il motivo per cui, se ne dubitate e sarete contro gli alimenti geneticamente modificati, sarete considerati soggetti reazionari ed antiprogressisti. Ancora non vi basta? Allora guardatevi questo documentario ed entrate anche voi nel fantastico mondo di Monsanto.

domenica 22 marzo 2015

Masaru Emoto - Lo Spirito Dell'Acqua

Masaru Emoto (22 luglio 1943 – 17 ottobre 2014) ha studiato per anni la relazione tra l’acqua ed il pensiero. Secondo Masaru infatti l’acqua verrebbe influenzata dall’energia che la circonda, positiva o negativa che sia, a tal punto che, portata al congelamento, i suoi cristalli risulterebbero armoniosi e simmetrici se influenzata da “energie positive” oppure completamente disordinati se sottoposta a “forze negative”. Non solo, era convinto che la memoria dell’acqua potesse avere effetti curativi sull’uomo, anch’esso composto in gran parte dello stesso liquido, e fosse in grado di guarirlo anche da patologie gravi. Questa è un’intervista realizzata allo studioso giapponese qualche anno fa.

mercoledì 4 marzo 2015

Paolo Barnard - Il Trattato Di Lisbona

La Costituzione italiana non è più sovrana, così come il governo, il parlamento, le leggi italiane. Persino noi, non siamo più davvero italiani. Come mai? Nel 1957 l’Europa inizia ad assomigliare a quella di oggi grazie al “Trattato di Roma”, nel 1967 diventa Comunità Europea, nel 1979 si elegge il primo Parlamento europeo concretizzando una unione non più solo economica ma anche politica, con il trattato di Maastricht del 1993 si sancisce una moneta comune, tutto procede e si arriva anche alla stesura di una prima Costituzione Europea che viene bocciata nel 2005 da Francia e Olanda ma nel 2007 si firma una nuova carta costituzionale a Lisbona ( il “Trattato di Lisbona” ) che non sarà più sottoposta al giudizio dei cittadini europei ma sarà equiparata ad una vera e propria Costituzione tanto che Valéry Giscard d’Estaing, ex presidente della repubblica francese, ed uno dei co-autori dell’attuale Unione Europea, dichiarò nel 2007: “Il Trattato di Lisbona è uguale alla Costituzione, solo il formato è differente per evitare i referendum”. Ma che cos’è esattamente il Trattato di Lisbona e come influisce sulla vita degli europei? Che cos’è in pratica la Commissione Europea e come vengono eletti i suoi membri? Perchè il parlamento europeo ha così poco potere? Cos’è la “libera concorrenza senza distorsioni”? Come viene considerata la tutela della salute dei cittadini europei? Cosa accadrebbe se in Europa fosse dichiarato lo “stato di crisi”? Ci sarà davvero più giustizia in un’Europa più potente? Decidete di spendere 50 minuti della vostra vita per vedere questo filmato e potrete guardare in faccia la vera Europa: vi piacerà ancora come prima?

giovedì 12 febbraio 2015

LIBRO CONSIGLIATO: Marco Pizzuti - Esperimenti Scientifici Non Autorizzati - Edizioni Il Punto D'Incontro - ISBN 978-88-6820-007-7

Marco Pizzuti è nato a Roma nel 1971. Laureato in legge, ex ufficiale dell'esercito, scrittore, opinionista e conferenziere, è considerato tra i maggiori esperti italiani di controinformazione. Da anni svolge ricerche indipendenti in ambito storico, economico, medico e scientifico. Nel campo della sperimentazione scientifica ha stabilito il nuovo record mondiale (TEDxBologna 2011) di distanza nella trasmissione di corrente elettrica senza fili in forma di corrente alternata (senza l'impiego del sistema witricity). La dimostrazione si è svolta applicando esclusivamente la tecnologia Tesla di fine '800. E' autore di "Rivelazioni non autorizzate", "Scoperte scientifiche non autorizzate", "Scoperte archeologiche non autorizzate" e "Rivoluzione non autorizzata".


Se la scienza e il progresso tecnologico possono salvarci dalla schiavitù del petrolio, nel campo delle nuove energie siamo giunti a un punto di stallo. Da questa situazione traggono profitto le lobby dei carburanti fossili e del nucleare sporco. Basterebbe solo una nuova scoperta, una singola invenzione per liberare i popoli dallo sfruttamento delle multinazionali. Tuttavia, ogni volta che uno scienziato annuncia di avere trovato la soluzione ai nostri problemi energetici, viene accusato di frode scientifica e allontanato dal suo incarico come un ciarlatano. Per una strana "teoria delle coincidenze", fino a oggi è sempre andata così, ma alcune scoperte scomode, e gli esperimenti che le dimostrano, sono riproducibili da tutti, in casa e a basso costo. Utilizzando tecnologie non riconosciute dalla scienza ufficiale, questa guida pratica spiega come far levitare un oggetto violando le attuali leggi della fisica, come riprodurre un piccolo sole (fusione nucleare) in una barattolo della marmellata, come provocare la trasmutazione della materia, come convertire la normale elettricità in una nuova forma di energia, come creare un magnete permanente molto speciale e altro ancora. Chiunque sappia solo svitare una lampadina o premere un interruttore potrà finalmente assistere a fenomeni straordinari di cui probabilmente non ha mai neppure sentito parlare.
"Quando da una teoria scientifica dipende l'intero establishment economico, nessuno può dirsi al di sopra di ogni sospetto e chi ha raggiunto questa consapevolezza sa che per liberare la scienza e il progresso dalla logica del profitto è necessaria una rivoluzione che parta dal basso, da tutti noi. Chiunque si cimenti nello studio e nell'insegnamento scientifico (docenti accademici, ricercatori, studenti o dilettanti) dovrebbe quindi iniziare a verificare personalmente l'esistenza di alcuni fenomeni fisici negati, sminuiti o interpretati secondo convenienza dalla scienza ufficiale. Per tale ragione ho dato alla luce una sorta di manuale pratico, interamente dedicato a esperti e dilettanti, che spiega, passo dopo passo, in modo semplice e chiaro, come riprodurre in casa alcuni fenomeni fisici rimasti un tabù del mondo accademico. Ho infatti raccolto il know how per toccare con mano e ricostruire a basso costo la tecnologia della misteriosa energia radiante di Nikola Tesla, della trasmutazione della materia a debole energia (fusione fredda), degli effetti antigravitazionali e molto altro ancora. In attesa che avvenga l'auspicata rivoluzione scientifica e spirituale dell'uomo, intendo condividere con i miei lettori i risultati di anni di sperimentazione personale: un'avventura ai confini della conoscenza".
Marco Pizzuti.

sabato 31 gennaio 2015

Il Vangelo Di Giuda

Il vangelo di Giuda è un manoscritto ritrovato in Egitto, dentro una grotta nel deserto. Molto somigliante ai codici di Nag Hammadi questo è solo uno dei circa 30 vangeli utilizzati dai primi seguaci di Gesù per diffondere la sua voce e che sono poi stati esclusi dalla dottrina cattolica da Ireneo di Lione, teologo romano ed uno dei padri della Chiesa. Fu Ireneo, infatti, colui che scelse arbitrariamente tra i vangeli quelli che più potevano servire a diffondere la dottrina cattolica, quelli di Matteo, Luca, Marco e Giovanni. Ovviamente questo vangelo non poteva che essere escluso da Ireneo visto che, se veritiero, avrebbe cambiato completamente il paradigma su cui si basa il credo odierno. Giuda infatti, in questa versione, diventa la vittima e non il carnefice perché in quanto prediletto di Gesù, come unico tra i discepoli in grado di capire in profondità gli insegnamenti di Cristo, sceglie di seguire la richiesta dello stesso Gesù: quella di tradirlo perché si possa compiere l’estremo sacrificio consegnandolo però ai posteri come il peggiore dei traditori, l’infido, l’avido. In questo modo, alla pari del suo maestro, si sacrifica diventando l’unico, tra i 12 seguaci di Cristo, a raggiungere la conoscenza superiore. In fin dei conti, se Giuda fosse davvero colui che tradisce Gesù, dopo la sua affermazione durante l’ultima cena che qualcuno lo avrebbe tradito come si potrebbe considerare il pilastro fondamentale della Chiesa, quello del libero arbitrio? Che scelta avrebbe avuto Giuda se tutto fosse stato già scritto?


domenica 18 gennaio 2015

Come Fare Soldi Vendendo Droga

Dal titolo sembrerebbe un manuale per intraprendere un business illegale ma è proprio ciò che Michael Cooke vuole: portarci a riflettere sul modo in cui il mondo sta combattendo il traffico di stupefacenti. Si perché le leggi proibizioniste sono spinte da interessi che probabilmente non collimano completamente con il debellare la tossicodipendenza, anzi. Così, in questa specie di videogioco che ci porterà dal livello più basso del piccolo spacciatore a quello più alto del grande narcotrafficante, si succederanno personaggi noti come 50 Cent, Eminem e Susan Sarandon con cui scopriremo come viene sperperato il denaro pubblico per condurre questa finta guerra all’infinito, alimentando le tasche di chi non ha alcun interesse a vincerla.