Sei il benvenuto, in questo blog troverai numerosi documentari che hanno come unico scopo la ricerca della verità. Ti invito a consultarli liberamente ed a commentarli: buona visione.
Attenzione: i documentari proposti in streaming sono sempre attivi, se alcuni risultassero invece non attivi, non funzionanti o del tutto invisibili potrebbe essere necessario cambiare i DNS, per sapere come fare clicca qui sotto.

Per vedere i documentari con la pubblicità basta cliccare su "Close ad and continue as Free User" e poi su "Start the video" chiudendo i pop-up che si apriranno. Sono certo che capirete che questo mi permette di mantenere i video on-line gratuitamente. Consiglio l'uso del componente aggiuntivo Adblock Plus o similare che vi permetterà di togliere automaticamente tutta la pubblicità. I documentari sono tutti disponibili per il download gratuito, basta cliccare sul pulsante.

lunedì 22 dicembre 2014

The Internet's Own Boy - La Storia Di Aaron Swartz

Aaron Swartz rappresenta una personalità per chi si intende ed ha molto a che fare con il mondo di internet e non solo, ma per i più è un ragazzo probabilmente (e purtroppo) sconosciuto. Nato a Chicago nel 1986 già da giovanissimo è uno dei co-autori della specifica RSS e delle licenze Creative Commons utilizzate tutt’ora anche dal mio blog e si dedica poi al sito Reddit (tutt’ora vivo e vegeto). Inizia poi a dedicarsi sempre più alla libertà di espressione su internet e ne fa la sua nuova ragione di vita diventando un personaggio sempre più scomodo per il Congresso degli Stati Uniti. Lotta contro la SOPA, legge contro la violazione del copyright, proponendo invece l’idea che qualunque forma di ingabbiamento della cultura sia un sopruso contro l’umanità stessa. Nel 2011 viene accusato di avere diffuso documenti digitali di proprietà di una biblioteca digitale online ed inizia una persecuzione nei suoi confronti che finirà con il ritrovamento del suo corpo senza vita nel suo appartamento di New York. Assieme a lui è morto un pezzo di quella libertà che appartiene a tutti noi: il diritto di potere accedere liberamente, senza discriminazioni ti alcun tipo e senza vincoli economici, alla cultura.


domenica 14 dicembre 2014

LIBRO CONSIGLIATO: Corrado Malanga - Evideon - Edizioni Spazio Interiore - ISBN 978-88-97864-52-3

Nato a La Spezia nel 1951, Corrado Malanga è Ricercatore presso la cattedra di Chimica organica della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università di Pisa e autore di diverse pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali. La sua grande fama nasce dalle ricerche intorno al fenomeno degli UFO che porta avanti da oltre trent'anni e grazie a cui è riuscito a formulare delle tesi straordinariamente originali, in particolare in merito al fenomeno delle abduction aliene.


I simboli archetipici da cui è costituito l'Universo si trovano all'interno del nostro cervello, prodotti dalla nostra mente. Lo studio di un fenomeno, quindi, non consiste nella visione di qualcosa di esterno al nostro Sé, tutt'altro: noi siamo Dio, di conseguenza sappiamo esattamente come abbiamo edificato la complessa struttura dell'Universo e dato vita a tutto, anche a quel particolare fenomeno. Ecco che il paradigma di Galileo crolla definitivamente. Dal punto di vista scientifico, la scoperta che la ricerca non riguarda l'osservazione di qualcosa che si trova all'esterno ma il riconoscimento di qualcosa che ciascuno di noi conosce da sempre ha una portata rivoluzionaria. In questa prospettiva il soggetto osserva l'oggetto e lo riconosce dentro di sé e dentro di sé formula delle regole che possono poi essere verificate attraverso delle misure che rappresentano solo la conferma ulteriore delle sue percezioni. Se adottasse questa prospettiva, lo scienziato scoprirebbe di essere uno sciamano e capirebbe che lo studio non porta a comprendere ma a verificare la natura divina dell'essere umano. Dopo le anticipazioni contenute in "Coscienza", Corrado Malanga offre ai lettori il frutto delle sue ultime, e forse definitive, ricerche sull'Universo, sui meccanismi di pensiero e sul ruolo dell'uomo all'interno della creazione. Attraverso le scoperte della chimica organica e della fisica quantistica e grazie agli strumenti di simulazione mentale e all'idea di evoluzione interiore, l'autore si interroga sull'origine della Coscienza cercando di tornare al momento in cui l'unità dell'Essere si è separata, dando vita a Evideon, al mondo delle cose visibili. Grazie a questa consapevolezza, Malanga pone le basi per la nascita di un uomo nuovo, dotato di una Coscienza Integrata, che ha unito in sé anima, mente e spirito.