Sei il benvenuto, in questo blog troverai numerosi documentari che hanno come unico scopo la ricerca della verità. Ti invito a consultarli liberamente ed a commentarli: buona visione.
Attenzione: i documentari proposti in streaming sono sempre attivi, se alcuni risultassero invece non attivi, non funzionanti o del tutto invisibili potrebbe essere necessario cambiare i DNS, per sapere come fare clicca qui sotto.

Per vedere i documentari con la pubblicità basta cliccare su "Close ad and continue as Free User" e poi su "Start the video" chiudendo i pop-up che si apriranno. Sono certo che capirete che questo mi permette di mantenere i video on-line gratuitamente. Consiglio l'uso del componente aggiuntivo Adblock Plus o similare che vi permetterà di togliere automaticamente tutta la pubblicità. I documentari sono tutti disponibili per il download gratuito, basta cliccare sul pulsante.

mercoledì 18 giugno 2014

La Strada Per Guantanamo (The Road To Guantanamo)

Nel 2001 tre giovani inglesi partirono alla volta del Pakistan per la celebrazione delle nozze di uno di loro. Dopo una settimana a Karachi decisero di spostarsi in Afghanistan per vedere con i loro occhi cosa stava succedendo in quel paese ma fu una pessima idea. Finiti sotto al bombardamento degli alleati su Kandahar furono catturati dagli americani e considerati soldati di Al-Qaeda, era l’inizio della loro odissea. Tre inglesi, in seguito scagionati da tutte le accuse, sono i testimoni oculari di ciò che avviene nei centri di detenzione americani in cui vengono ammassati, con processi farsa, tutti coloro che sono considerati terroristi, in un calvario conclusosi solo tre anni dopo l’inizio della loro prigionia. Un documentario realizzato con gli stessi protagonisti della vicenda che racconta come la libertà, la dignità e la stessa vita possano venire spazzati via senza prove da nazioni che si presentano al mondo come paladine della libertà capitanate dagli Stati Uniti d’America ma che non sono altro che i prosecutori di pratiche che ricordano tanto quelle avvenute per mano dei nazisti della seconda guerra mondiale. E la domanda che viene da porsi è semplicemente questa: e se domani, qualcuno, in modo del tutto arbitrario come in questo caso decidesse di cambiare obiettivo e quelli nel mirino finissimo per essere noi?


sabato 7 giugno 2014

11 Settembre La Nuova Pearl Harbor (September 11 The New Pearl Harbor)

Questa è la nuova opera sull’11 settembre di Massimo Mazzucco, il giornalista italiano che da sempre si trova in prima linea nella ricerca della verità e che da anni lotta contro la versione ufficiale sulla distruzione delle torri gemelle di New York. E’ il suo lavoro più lungo e completo sui fatti di quel giorno, un’analisi rigorosa che non manca l’obbiettivo ed è in grado di incrinare le convinzioni anche dei più leali alla versione impartitaci dai media e dalla politica mondiale. In quest’opera nulla è stato tralasciato, vengono analizzati al microscopio tutti i fatti, gli intrecci, gli interessi, le bugie macroscopiche e quelle più sottili e nello scorrere delle immagini diventa evidente la realtà più cruda: questo sterminio di massa è ciò che comunemente viene definito “inside job”, un auto-sabotamento compiuto dagli USA contro loro stessi per conseguire il raggiungimento di traguardi economici e politici altrimenti inconquistabili attraverso il sacrificio di persone evidentemente considerate come un danno collaterale trascurabile. Se tutto questo, ancora oggi, vi sembra assurdo siete proprio tra coloro che per primi dovrebbero guardare attentamente questo documentario.