Sei il benvenuto, in questo blog troverai numerosi documentari che hanno come unico scopo la ricerca della verità. Ti invito a consultarli liberamente ed a commentarli: buona visione.
Attenzione: i documentari proposti in streaming sono sempre attivi, se alcuni risultassero invece non attivi, non funzionanti o del tutto invisibili potrebbe essere necessario cambiare i DNS, per sapere come fare clicca qui sotto.

Per vedere i documentari con la pubblicità basta cliccare su "Close ad and continue as Free User" e poi su "Start the video" chiudendo i pop-up che si apriranno. Sono certo che capirete che questo mi permette di mantenere i video on-line gratuitamente. Consiglio l'uso del componente aggiuntivo Adblock Plus o similare che vi permetterà di togliere automaticamente tutta la pubblicità. I documentari sono tutti disponibili per il download gratuito, basta cliccare sul pulsante.

giovedì 25 luglio 2013

I Lupi Mannari

Nel 1989 nella città di Bordeaux in Francia è stato arrestato un uomo di 28 anni che ha ucciso un conoscente dopo, secondo la sua ricostruzione dei fatti, essersi trasformato in lupo mannaro. Il caso storico più antico in cui si parla di trasformazione da uomo a lupo riguarda un particolare rito che veniva condotto addirittura 2000 anni fa in Grecia ma anche la Bibbia fa cenno a queste creature e nel XV secolo l’imperatore Sigismondo convoca un concilio di teologi che decretano l’esistenza dei licantropi, l’uccisione del primo licantropo utilizzando un proiettile d’argento benedetto sembra risalga invece al 19 giugno 1767. Esiste davvero il lupo mannaro? Si tratta solo di superstizione, di pazzia, di possessione oppure di esseri diventati tali a causa di modifiche genetiche?


giovedì 18 luglio 2013

Chi Ha Paura Di Wilhelm Reich? (Wer Hat Angst Vor Wilhelm Reich?)

Promettente allievo prima e poi scomodo dissidente della scuola di Freud, Willhelm Reich fece un lungo percorso di studi partendo dalla sessualità ed i suoi disturbi ed arrivando alla scoperta di quella che definì Energia Orgonica, un’energia da cui dipende tutto l’universo e da cui dipende la vita stessa. Con i suoi studi sull’orgone elaborò terapie in grado di curare patologie più o meno gravi, realizzò dispositivi usati ancora oggi in grado di accumulare la sua energia e di scaricarla con effetti benefici sui pazienti, cercò di alleviare gli effetti dannosi dell’energia nucleare ed arrivò a creare una macchina in grado di fare piovere a comando e di riequilibrare l’ambiente al punto tale da riportare la vita nei deserti. Nonostante ciò le sue teorie, che suscitarono il grande interesse addirittura del mostro sacro Einstein, vennero prima screditate e poi demonizzate relegando Reich ai margini della comunità scientifica e portandolo addirittura in carcere dove morì misteriosamente come aveva predetto. Eppure, grazie ai suoi studi riuscì a formulare una teoria scientifica avvalorata da molte prove e allora chi aveva davvero paura di Wilhelm Reich?


giovedì 11 luglio 2013

Atlantide La Civiltà Perduta

Le origini della sua leggenda risalgono ad una fonte tra le più autorevoli, l’antico filosofo greco Platone che la descrisse e ne scrisse la storia producendo l’unico documento scritto conosciuto riguardante la misteriosa terra di Atlantide. Platone descrive, con dovizia di particolari, un’isola continentale dalle straordinarie bellezze naturali e dalle abbondanti risorse: “Il canale ed il porto più grande erano pieni di navigli e di mercanti che provenivano da ogni parte del mondo e sollevavano, giorno e notte, clamore e tumulto vario e strepito per il loro gran numero.” Si dice che un palazzo grandioso coperto di oro e argento dominasse il territorio e che per gli abitanti di Atlantide i metalli preziosi avevessero scarsa importanza perchè per loro un altro era il tesoro più grande: la virtù.


giovedì 4 luglio 2013

America: Dalla Libertà Al Fascismo (America: Freedom To Fascism)

Prima di fare questo documentario Aaron Russo era un produttore cinematografico di successo grazie al quale sono nati film con attori del calibro di Eddie Murphy, Dan Aykroyd e Danny de Vito. Con Freedom to Fascism, Russo esplora invece un altro mondo che, purtroppo, non ha nulla a che fare con la finzione cinematografica. Il documentario nasce inizialmente per indagare su un fatto tanto semplice quanto sconcertante: è possibile che negli Stati Uniti d’America non esista alcuna legge che impone ai lavoratori di pagare le tasse sul proprio lavoro? Da qui parte un’indagine che si allargherà a macchia d’olio e che porterà a scoprire molte “anomalie” come il fatto che la banca che stampa i dollari è una banca privata, il progetto RFID che prevede di impiantare ai cittadini americani in un futuro prossimo un chip in grado di identificarli e tracciarli costantemente, l’alto grado di vulnerabilità delle macchine per il voto americane e parecchie altre violazioni della Costituzione. Cos’ha a che fare tutto questo con la gestione politico-economica di casa nostra? Scoprirete che ha molto a che fare perchè la gestione europea assomiglia stranamente tanto a quella americana.